AUDAX: un sogno che continua!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una finale al cardio palma quella che si è disputata ieri tra il Sorrento e l’Audax Cervinara.

Il primo tempo corre veloce, le squadre si affrontano a viso aperto e l’Audax recrimina anche un rigore per un mani in area del centrale Sorrentino. Il secondo tempo inizia con un Audax visibilmente più in palla fisicamente e mentalmente, e al 49 il sorrento resta in 10 per un fallo di Ammendola su Befi, lanciato verso la porta. Si succedono una serie di cambi quando al 92 Minuto su cross di Colarusso, subentrato a Fusco, ecco che arriva la zampata di Zerillo che porta il Cervinara alle stelle e alle fasi finali Nazionali. Il cielo si tinge di azzurro sullo stadio Italia di Sorrento.

Ora tutti uniti continuiamo a sognare…

 

AVANTI AUDAX!

 

(ufficio stampa Audax)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *