Mortelliti : ‘’Con il Cervinara in Eccellenza e smetto”.

Dopo un infortunio abbastanza importante patito nel mese di marzo nessuno avrebbe scommesso su un suo ritorno in campo tante erano le motivazioni. Prima di tutto l’età. Infatti alla soglia dei 39, Ciccio il Calcio l’ha conosciuto davvero calcando campi professionistici dove ha messo insieme qualcosa come 300 presenze. Non è stato così, lavorando sodo e in silenzio, Ciccio Mortelliti, alla sua terza stagione a Cervinara, domenica 25 ottobre, con la gara interna contro la Interserinese, al 30° della ripresa torna in campo, nemmeno il tempo di calarsi nella gara, che si inventa un tiro dai 30 metri, che a portiere battuto colpisce il palo, tra lo stupore generale, sfociato poi in un applauso lunghissimo. A fine gara abbiamo visto Mortellliti.
D. Ciccio si provano ancora emozioni calcistiche alla tua età?
R. A dire il vero non lo sapevo prima di oggi, ma adesso posso dirti che non solo si provano ma solo di rara bellezza.
D. Il Cervinara vola?
R. Si dobbiamo continuare su questa strada, non cullarci dei risultati raggiunti, e fare la conta solo a Maggio.
D. Il tuo ruolo in questa squadra
R. Franco, è inutile nasconderci, l’età c’è e si vede, io posso solo dirti di essere a disposizione dei compagni, dell’allenatore, e della società, nel dare il meglio per c’entrare l’obiettivo.
D. Ciccio cosa dici ai tifosi
R. Che sono fantastici e che voglio portare il Cervinara in Eccellenza e poi chiudere con il calcio giocato.

Cosa possiamo aggiungere a queste parole se non di aspettare la fine del campionato e, se pur a malincuore, vedere un grande appendere le scarpe al chiodo. Ma solo dopo aver portato il Cervo in Eccellenza.

Franco Pitaniello per audaxcervinara1935.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *